Musei | nostalgia

Galleria d’arte Mucsarnok, per superare la nostalgia

March 12, 2018
Mucsarnok Budapest

Il vocabolario Treccani definisce la nostalgia come il “desiderio acuto di tornare a vivere in un luogo che è stato di soggiorno abituale e che ora è lontano”. Quando il cuore piange di nostalgia, dovunque ci si trovi, la cosa migliore da fare è entrare nel primo museo di arte contemporanea in vista. I musei di arte contemporanea hanno il potere di sorprendere, confondere e sollevare dubbi. Nel vortice di pensieri che vi richiameranno alla realtà mentre guardate una particolare opera (e pensate “questo avrei potuto farlo io”), non avrete più tempo per essere nostalgici.

E se la botta di nostalgia arriva fatalmente mentre siete in Ungheria, vi consiglio di visitare il più vasto spazio espositivo di arte contemporanea del Paese: la Galleria d’arte Mucsarnok.

 

Mucsarnok, un assaggio della vivacità artistica dell’Ungheria

La Mucsarnok ricopre un ruolo significativo nella promozione dell’arte contemporanea ungherese e internazionale, pur non presentando una propria collezione permanente. Vivace punto d’incontro e di scambio culturale, è gestito sul modello della Kunsthalle tedesca dall’Accademia di Belle Arti Ungherese. Periodicamente qui si organizzano importanti esposizioni d’arte contemporanea, conferenze, convegni e laboratori.  

Con la missione di favorire la divulgazione della cultura contemporanea, gli spazi espositivi sono ospitati in un maestoso edificio neoclassico progettato da Albert Schikedanz e Fülöp Herzog, nel 1896.

Mucsarnok Budapest

Le sei colonne del portico che si affaccia su Piazza degli Eroi reggono un timpano decorato da uno splendido mosaico raffigurante Santo Stefano, il patrono delle belle arti. Al tramonto il mosaico si rianima di riflessi quando è colpito dai raggi del sole. Dietro il portico è presente un affresco di Lajos Deák Ébner, diviso in tre parti rispettivamente chiamate: “L’inizio della scultura”, “Le origini delle arti” e “Le origini della pittura”.

Agganciati dal potere provocatorio dell’arte contemporanea, tra le sale del Mucsarnok smetterete di rivivere ricordi lontani. Potrete quindi riemergere dalla nostalgia riempiendo la mente di nuove esperienze.

Mucsarnok Budapest Derko

In un continuo fermento organizzativo, attualmente ospita un laboratorio sul mondo della scuola in cui ci si confronta sui modelli educativi dei ragazzi.

 

Curiosità e suggerimenti

Per alleggerirvi di borse e zaini potete usufruire gratuitamente del deposito bagagli al piano interrato. Qui trovate anche l’accogliente caffetteria del museo.

Piazza degli Eroi BudapestDopo la visita, potrete ritornare in Piazza degli Eroi e raggiungere il Parco Cittadino. Durante la bella stagione troverete un lago lungo cui passeggiare e rilassarvi. In inverno invece il lago diventa la più grande pista da ghiaccio d’Europa.

Vicino al museo è presente un Ufficio Turistico. Potete recarvi qui per chiedere informazioni o consultare il materiale promozionale sulle attività che offre Budapest.

 

Dove si trova

Il Mucsarnok è situato in  Hősökv ter (Piazza degli Eroi) a Budapest, di fronte al Museo di Belle Arti. Si raggiunge con la metro gialla alla fermata Hősök ter, con i bus 20E, 30, 105 e con i filobus 75-79.

Per saperne di più: www.mucsarnok.hu

 

Summary
Article Name
Galleria d’arte Mucsarnok, per superare la nostalgia
Description
La Galleria Mucsarnok di Budapest è non solo punto di riferimento dell’arte contemporanea ungherese, ma un'ottima soluzione per superare i momenti di nostalgia immersi tra opere d'arte che vi riporteranno alla realtà.
Author
Publisher Name
Musealmente

Leave a Reply