Musei | vulnerabilità

Museo delle Armi Luigi Marzoli nel Castello di Brescia

July 14, 2017
Castello di Brescia

Può succedere di sentirsi vulnerabili e indifesi, tanto da arrivare ad isolarsi dentro una corazza per paura di venire feriti. In un circolo che si alimenta da solo, l’unica soluzione è anche la più temuta: lasciare la propria zona di sicurezza e iniziare a muoversi a piccoli passi in territori sconosciuti. Prima però abbandonate la corazza e riponetela al Museo delle Armi del Castello di Brescia. Non saranno le armature a difendervi dalle paure, ma la voglia di esplorare, quindi buon viaggio!

Un viaggio nel Castello di Brescia

Nel suggestivo paesaggio che circonda il colle Cidneo a Brescia, si trova una delle rocche più belle d’Italia. Si tratta del Castello di Brescia, eretto in epoca medievale sulle fondazioni e sui resti di un tempio romano del I secolo d.C. Al suo interno si può visitare il Museo delle Armi “Luigi Marzoli”, raggiungibile una volta superato il ponte levatoio in corrispondenza della Torre dei Prigionieri.

Museo delle Armi Brescia

Il Museo delle Armi si trova nel trecentesco Mastio Visconteo, una delle parti più antiche del Castello, dove ancora oggi si possono ammirare porzioni di affreschi di epoca viscontea. Inaugurato nel 1988, il museo offre testimonianza della lunga tradizione bresciana nella produzione armiera e del gusto artistico dell’artigianato lombardo.

Con una collezione di circa 600 pezzi derivanti per lo più dalla donazione dell’imprenditore Luigi Marzoli, il museo ospita una delle più ricche raccolte europee di armature e armi antiche che va dal XV al XVIII secolo.

Racchiuse tra imponenti mura merlate, le dieci sale espositive abilmente allestite dall’architetto Carlo Scarpa, sono la cornice ideale per esporre questi esemplari di eccelsa fattura tecnica e artistica. Lo sentite lo scricchiolio del legno ad ogni passo come una dolce colonna sonora che vi accompagna nel castello? (Oppure è il rumore dei fantasmi che vi stanno seguendo… chissà)

Museo delle Armi Brescia

Si sa che ogni castello ha una sua leggenda riguardo i fantasmi, ma forse di giorno vi lasceranno ammirare in pace l’esposizione di spade, armi da fuoco, armature e parti di armature sia da guerra sia da parata. La collezione privata di Marzoli non era costituita infatti solo da armi necessarie al campo da battaglia, ma anche da scenografiche armature finemente elaborate da artisti locali per mettere in mostra lo status sociale dei committenti (come per esempio le armature da parata cinquecentesche delle guardie papali).

Ci sono poi pezzi rari e originali come un grande elmetto alla veneziana, il bacinetto con visiera a muso di cane, i lunghi spadoni che servivano a falciare le armi in asta e le alabarde di varia forme finemente incise. I pezzi più recenti sono le armi da fuoco (XVII-XIX secolo), comprendenti pistole, terzette, mazzagatti, archibugi, carabine, schioppi, trombini e fucili.  

Una volta terminata la visita (non ci vuole più di un’ora), spero abbiate riposto in un angolo le paure che vi fanno sentire vulnerabili e abbiate acquisito nuovo coraggio per affrontare il campo di battaglia della vita quotidiana da un’altra prospettiva.

Curiosità e suggerimenti

Nel Castello si trovano i Magazzini dell’Olio, risalenti al periodo romano. Ci sono anche gli edifici che servivano da magazzini di granaglie (il Piccolo e Grande Miglio), risalenti al XVI secolo.

L’altro museo del Castello è il Museo del Risorgimento, ospitato nel Grande Miglio, che però non ho avuto l’opportunità di vedere.

Se come me vi siete chiesti perché il Leone di San Marco troneggia sulla porta d’ingresso del Castello, è perché la Repubblica di Venezia dominò la città di Brescia per circa quattro secoli (1426-1797).

E sopratutto non dimenticate di godervi la vista! In cima al Castello si gode di un panorama spettacolare che abbraccia la città di Brescia a 360 gradi.

Museo delle Armi Brescia

Dove si Trova il Museo delle Armi

Il Museo delle Armi “Luigi Marzoli” si trova in Via Castello 9, a Brescia. Si può raggiungere arrivando alla stazione dei treni e proseguendo a piedi per circa 20 minuti. In metro si scende alla fermata di Piazza Vittoria (salita al Castello da Piazzetta Tito Speri). Oppure alla fermata San Faustino (consigliato ai più temerari che hanno intenzione di farsi una bella arrampicata a piedi tra la vegetazione). E’ raggiungibile anche in auto.

 

Per saperne di più: Brescia Musei

 

Summary
Article Name
Museo delle Armi Luigi Marzoli nel Castello di Brescia
Description
Abbandonate la vostra corazza e riponetela al Museo delle Armi nel Castello di Brescia, una delle rocche più belle d'Italia. Con una collezione di 600 pezzi da ammirare accompagnati dallo scricchiolio delle assi in legno archiettetate da Carlo Scarpa, supererete le vostre paure.
Author
Publisher Name
Musealmente

Leave a Reply