Musei | nervosismo

Museo Marc Chagall, per ritrovare calma e serenità

May 26, 2017
Chagall Copertina Musealmente

Il tuo nervosismo è ormai fuori controllo e sei alla ricerca di un luogo per ritrovare la calma perduta? Perché non fare un salto a Nizza per visitare il Museo Marc Chagall? Questo museo, inaugurato nel 1973, è perfetto per allentare la tensione, perché sembra un centro di meditazione. E poi, si sa che il mare della Costa Azzurra è un toccasana per calmare la mente inquieta. 

Disagio nervosismo

Un museo che ispira serenità e spiritualità

Il Museo nazionale Marc Chagall è il primo museo francese consacrato a un artista vivente, progettato dall’artista stesso. Destinato ad ospitare il ciclo del “Messaggio Biblico”, il museo è stato concepito con l’idea di creare un luogo che ispirasse serenità e spiritualità.

Museo Marc Chagall Nizza - esterno

E’ con questa chiave interpretativa che l’architetto André Hermant ha costruito sulle colline di Nizza un edificio dalle forme sobrie e rigorose, dalle superfici chiare, capace di mettere in risalto al meglio le opere di Chagall.

Varcando la soglia del museo si percepisce una gran calma, alimentata da un ambiente armonioso, sapientemente illuminato di luce naturale grazie alle larghe finestre.

Le sale sono ampie e ariose, consentono di osservare con attenzione tutte le opere, anche comodamente seduti sui divanetti che adornano le stanze. L’ambiente accogliente favorisce la meditazione anche grazie alla presenza di una grande vasca esterna decorata con il fiabesco mosaico “Mosè salvato dalle acque”, i cui tasselli riflettono il riverbero dell’acqua. (Eh sì, non sarete gli unici a pensare che la sirenetta che troneggia al centro della vasca sia un po’ pacchiana in questo contesto.)

Museo Marc Chagall Nizza -mosaico

 

La collezione del Museo March Chagall

Il nucleo iniziale della collezione si compone dei dipinti che Chagall donò al museo. Il ciclo dedicato alla Bibbia rappresenta il filo conduttore della sua produzione artistica.

Chagall non ha voluto distribuire la collezione secondo il criterio cronologico, ma secondo un criterio tematico. La disposizione dei quadri segue quindi il filone del Messaggio Biblico, con l’aggiunta di lavori di ispirazione profana realizzati con diverse tecniche artistiche. Nelle prime sale è esposto il suo lavoro più importante: 17 grandi tele dedicate all’Antico Testamento.

Oltre ai dipinti, il museo conserva anche sculture, litografie e un lavoro in ceramica.

Museo Marc Chagall Nizza

Curiosità e suggerimenti

Nato in Russia all’inizio del 1900 in una famiglia ebrea e trasferitosi a Parigi nel 1923, l’opera di Chagall è particolarmente influenzata dalla musica, dal folklore russo e dalla cultura ebraica. Il suo talento era inoltre espresso attraverso differenti tecniche artistiche: scultura, ceramica, collages e costumi di scena.

Grande amante del teatro, Chagall ha voluto realizzare all’interno del proprio museo un suggestivo auditorium di pianta esagonale. Questo ambiente somiglia incredibilmente alla cappella di una chiesa. E’ contraddistinto da tre grandi vetrate policrome finemente decorate dall’artista con un linguaggio fiabesco.

Comodamente seduti sulle poltrone dell’auditorium, si può assistere alla proiezione di un filmato (circa 30 minuti). E’ relativo alla vita di Chagall, dagli inizi del XX secolo fino agli ultimi momenti della sua carriera. Il documentario offre un interessante approfondimento sulle decorazioni che realizzò per la cupola dell’Opéra Garnier a Parigi.   

Alla fine della visita potete prendervi un caffè al bar che si trova nello splendido giardino del museo, ispirato al giardino dell’Eden. Qui scorgerete la tipica vegetazione mediterranea con piante di olivo, cipresso, pino marittimo. Anche qui nulla è casuale: le piante scelte dal giardiniere Henri Fish hanno toni freddi, con fiori bianchi e blu.

Museo Marc Chagall Nizza - giardino

Le audioguide sono disponibili in diverse lingue, tra cui l’italiano. Immancabile il ben fornito il gift shop.

 

Dove si trova

Il museo è situato sulla collina di Cimiez, in Avenue Docteur Ménard, a Nizza. Potete arrivarci a piedi dal centro (lunga camminata, a tratti in salita). Oppure prendere l’autobus n. 15 che vi lascia alla fermata Marc Chagall a pochi passi dal museo.

Per saperne di più: Musei Nazionali del XIX secolo

 

Summary
Museo Marc Chagall, per ritrovare calma e serenità
Article Name
Museo Marc Chagall, per ritrovare calma e serenità
Description
Il Museo Marc Chagall è perfetto per allentare tensione e nervosismo. Progettato per ispirare serenità e spiritualità, sembra un centro di meditazione.
Author
Publisher Name
Musealmente

Leave a Reply